Santuario di Montecastello


Tignale

(A 15 km) Il monumento per eccellenza di Tignale è il Santuario di Montecastello che sorge poco sotto la cime del Monte Cas su uno spuntone di roccia calcarea a picco sul lago.

Recentemente restaurato, il santuario è uno dei luoghi sacri più cari e noti del Garda, specialmente per le vicende storiche di cui è stato protagonista e per la sua bellezza architettonica e artistica, oltre che paesaggistica.

Eremo di S. Valentino


Gargnano

Recentemente restaurata la chiesetta fu edificata, ex voto, dopo un’epidemia di peste nel Seicento.

Meta di passeggiate lungo la mulattiera, che da Sasso porta in località S. Valentino a 700 mt. s.l.m., offre ai visitatori una bellissima vista sul lago.

Giardino Botanico Hruska


Gardone Riviera

(A 12 km) Creato nel 1912 da Arturo Hruska, medico dentista alla corte dello zar, il Giardino botanico "Hruska" è caratterizzato da una incredibile abbondanza di piante rare.

Nel 1988 l'artista Andrè Heller ha acquistato il terreno con villa annessa, per creare un centro di coscienza ecologica. Hanno trovato collocazione all'interno del parco opere di scultura contemporanea di artisti affermati.

Aperto da Marzo ad Ottobre - dalle 09:00 alle 19:00 - Ingresso: € 12,00

Gargnano del Garda


Piccolo paese sul Lago di Garda

Gargnano è un vasto comune formato da 13 piccole frazioni e può essere definito un paese tra due laghi.

Il Capoluogo e le frazioni di Villa e Bogliaco sono infatti lambite dal Lago di Garda, ma l’entroterra gargnanese risale gradatamente la collina fino a comprendere il Lago di Valvestino, autentico fiordo incastonato tra le montagne dell’omonima valle.

Isola del Garda


San Felice del Benaco

L’Isola è situata sulla sponda bresciana del lago di Garda, vicino a San Felice del Benaco.

Oggi deve il suo fascino alla straordinaria villa in stile neogotico veneziano, progettata dall'architetto Luigi Rovelli nei primi '900; un'imponente costruzione armonica, ricca di particolari architettonici sorprendenti. Ai suoi piedi terrazze e giardini all'italiana digradano fino al lago. Tutt'intorno la vegetazione è rigogliosa e intatta, ricca di piante locali, esotiche, essenze rare e fiori unici.